HomeContattiRssAggiungi ai PreferitiVersione accessibile
MENU
 
DI.SCI.TE
Istituto   versione testuale
L’Istituto Superiore di Scienze Religiose (ISSR) “San Paolo” della Diocesi di Aversa è un’istituzione accademica ecclesiastica, eretta dalla Congregazione per l’Educazione Cattolica in data 9 ottobre 2007, prevista dal Codice di Diritto canonico (can. 821), regolata dall’Istruzione sugli Istituti Superiori di Scienze Religiose della Congregazione per l’Educazione Cattolica del 28 giugno 2008 e collegata accademicamente alla Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale (PFTIM). La PFTM è garante presso la Congregazione per l’Educazione Cattolica del livello accademico-scientifico dell’Istituto e della idoneità del medesimo al raggiungimento delle sue finalità. Essa rilascia, tramite l’ISSR, i titoli accademici di Baccalaureato in Scienze Religiose e di Licenza in Scienze Religiose (corrispondenti, rispettivamente, alla Laurea e alla Laurea Magistrale nell’ordinamento civile).
 
 
 
In quanto istituzione accademica, l’ISSR intende offrire la conoscenza degli elementi principali della Teologia e dei suoi necessari presupposti filosofici e complementari delle scienze umane e persegue le seguenti finalità: formare i fedeli, laici e religiosi, in ordine all’arricchimento della propria vita cristiana, alla capacità di dare ragione della propria fede, all’esercizio dell’apostolato loro proprio, ed in particolare alla loro partecipazione all’evangelizzazione, e preparare figure professionali inserite nelle dinamiche culturali e operative della società contemporanea, in grado di collaborare con i ministri sacri nella loro specifica missione.
 
 
Promuovere ed approfondire con metodo scientifico la conoscenza e lo studio della dottrina cattolica, attinta dalla Rivelazione interpretata autenticamente dal Magistero vivo della Chiesa, nonché promuovere la ricerca delle risposte agli interrogativi umani, in prospettiva teologica e con l’aiuto delle scienze filosofiche, delle scienze umane e degli ambiti disciplinari che si occupano di studi religiosi.
 
 
Contribuire all’evangelizzazione nel contesto pastorale della Chiesa locale.
 
 
Curare la formazione teologica e la qualificazione degli operatori di pastorale, con particolare riferimento ai candidati al Diaconato permanente e alla ministerialità istituita, nonché ai formatori impegnati in vari servizi ecclesiali.
 
 
Qualificare professionalmente gli insegnanti di religione cattolica nelle scuole pre­universitarie di ogni ordine e grado; cooperare al loro aggiornamento mediante corsi, seminari, studi, ricerche e progetti mirati.